Annuncio

http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif





In classifica
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
sito internet
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
10000 punti ottenuti
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
Sito d'argento
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
astroastro.forumattivo.com
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif

HALLOWEEN SIGNIFIATO ED ORIGINI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Dolcestella
Admin
Messaggi : 502
Data d'iscrizione : 08.11.16
Età : 31

MessaggioDolcestella il Gio Nov 01, 2018 12:52 am




La notte di Halloween è quella tra il 31 di Ottobre, ossia la vigilia di Tutti i Santi (All Hallow Eve), ed il 1 Novembre, giorno appunto in cui si festeggia la giornata di Tutti i Santi. Il passaggio da “All Hallow Eve” ad “Halloween” è da assegnare agli scozzesi.

Per trovare gli inizi di questa festa pagana si deve andare nell’Europa precristiana e in particolare nelle tradizioni celtiche. Per le popolazioni di queste isole britanniche il 31 ottobre significava la fine dell’estate, la conclusione della stagione dei raccolti e l’inizio dell’inverno, la stagione più dura. In questa notte le anime dei morti tornavano sulla terra con streghe, demoni e fantasmi. Già nel Medioevo indossavano maschere per allontanare la morte e fare riti propiziatori.
Durante questa nottata i Celti svolgevano le loro cerimonie più importanti, poiché credevano che proprio in quel momento i morti dell’anno precedente sarebbero tornati sulla terra in cerca di corpi da possedere. Questa era la notte di Samhaim (il capodanno celtico e pagano).
In questa occasione i contadini spegnevano il focolare per allontanare gli spiriti dei morti alla ricerca di un corpo ed i Druidi facevano cerimonie offrendo sacrifici per spaventare questi spiriti. Durante queste cerimonie veniva acceso un fuoco che sarebbe stato portato la mattina seguente presso le famiglie affinché tutti potessero accendere il “fuoco nuovo” in cambio di qualche offerta da offrire al loro dio.

Chi inoltre si rifiutava di fare l’offerta veniva maledetto con l’espressione “offerta o maledizione” (da cui oggi deriva l’espressione ripetuta dai bimbi vestiti da spiritelli e streghette “dolcetto o scherzetto?”).

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum