Annuncio

http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif





In classifica
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
sito internet
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
10000 punti ottenuti
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
Sito d'argento
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
astroastro.forumattivo.com
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif

Le Rune Divinatorie

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Dolcestella
Admin
Messaggi : 424
Data d'iscrizione : 08.11.16
Età : 30

MessaggioDolcestella il Ven Nov 18, 2016 4:33 pm



PARLIAMO DI LORO...
Secondo la leggenda, furono scoperte dal dio Odino che le divulgò tra il suo popolo come simbolo del sapere e del riconoscimento di tutti i misteri degli dei e degli uomini. Esse, infatti, trasmettendoci la loro sapienza ci aiutano ad avere un atteggiamento più positivo nei confronti della vita e ad aumentare la coscienza di noi stessi.Le rune (dal nordico antico runar, “scrittura segreta”) sono i 24 caratteri grafici particolari del mondo germanico. Raggiunsero la massima diffusione tra il 400 e il 1100, poi cedettero all’avanzata del cristianesimo e dei caratteri latini. Gli ultimi a usarle, molto modificate e sino alla fine dell’Ottocento, furono gli abitanti di un piccolo villaggio svedese.

Le iscrizioni runiche più antiche (100 a. C. - 200 d. C.) dovevano probabilmente essere su legno, perché non ne resta documentazione. I primi documenti runici databili (circa IV secolo d. C.) provengono dalle regioni meridionali scandinave e sono iscrizioni su armi, ornamenti e altri oggetti. La parola gotica "Runa" significa "segreto da sussurrare" (dal tedesco raunen: sussurrare) e da lì mistero, magia, cosa segreta. Infatti, il loro utilizzo è stato sempre insegnato e tramandato oralmente.

I caratteri venivano spesso dipinti sui sassi, talismani, armi o carta.



Le rune non ci indicano un destino inevitabile bensì una proiezione degli effetti delle nostre azioni odierne. In questo modo possono indirizzarci sulla via giusta, farci cambiare ciò che ci porterà a sbagliare per creare e dare forma al nostro destino rendendo il nostro futuro migliore.Quello che importa, però, è la loro efficacia e qualsiasi fonte userete, troverete che ciò che dicono risponde sempre alla realtà. Sono in effetti una fonte inesauribile di potenza, possibilità, suggerimenti; un metodo divinatorio molto valido usato anche ai giorni nostri. In Europa, soprattutto quella settentrionale e durante il medioevo, le Rune furono protagoniste di svariati rituali magici e a questo scopo vengono ancora oggi usate soprattutto tracciandone i simboli ( singoli o legati come vedrete nel capitolo le rune legate e l'alfabeto runico ) ad uso talismanico. I simboli delle rune ci parlano della vita di tutti i giorni e vengono incise su tavolette di legno o su sassolini e conchiglie. I maghi e le streghe, le gettano a terra e ne leggono gli auspici. Oggi più comodamente si trovano in commercio già pronte all'uso e ciò è utile se non si possiede la manualità necessaria per confezionarle. In totale le Rune sono 24 più la Runa senza nome.


COME SI CONSERVANO:
Le Rune si conservano in un sacchetto di cotone di colore nero o rosso.
Le Rune sono dei potenti simboli di energia, ed oltre che per la divinazione è possibile usarle anche come efficaci talismani disegnando il simbolo che ci interessa su un piccolo pezzo di legno o su una pietra con un colore attinente al significato del talismano che vogliamo realizzare. Va costruito in una fase lunare ed in un giorno della settimana adeguati (vedi capitolo successivo).

COME SI USANO:
La relazione tra numeri e Rune è molto stretta. Si possono lanciare un numero di Rune corrispondente al numero delle lettere del proprio nome. Chi si chiama Nicola, per esempio, getterà a terra 6 Rune scelte a caso.
 
ESTRAETE UNA SOLA RUNA:
Al mattino, per avere una idea sulla giornata, si chiederà alle Rune: " cosa accadrà oggi ? " e si estrae una runa dal sacchetto leggendone l'auspicio.


ESTRAETE TRE RUNE:
Per avere risposta ad una domanda specifica, con un si o no, si estraggono 3 rune e si leggono in sequenza. Se tutte le rune sono positive abbiamo un responso ottimo,  se tutte e tre sono rovesciate la risposta alla nostra domanda è no, se ne abbiamo due positive su tre la risposta è ancora positiva. La terza runa, quella negativa, ci indica però le difficoltà e su cosa si deve intervenire per avere il massimo successo. Le tre Rune estratte si posono leggere anche in questo diverso modo. La prima da un quadro reale della situazione, la seconda indica cosa si deve fare di conseguenza e come deve essere il nostro atteggiamento mentre, la terza, ci dice che cosa accadrà.

ESTRAETE CINQUE RUNE:
La prima Runa ci parla del passato e cosa ha causato la situazione attuale. La seconda Runa ci indica il presente, il problema che esiste ( o non esiste ) al momento attuale. La quarta Runa ci indica l'aiuto che vi potete aspettare di ricevere ( da altri, da se stessi, da forze esterne come ad esempio anche la magia se abbiamo messo in opera un incantesimo ), mentre la quinta ci dice quale aspetto del problema deve essere accettato e non si può modificare. E' poi la terza Runa ( non l'avevamo dimenticata ) che ci espone il risultato finale. Entro tre mesi accadrà quanto rivelato.
 
ESTRAETE SETTE RUNE:
Con sette rune si vedono gli avvenimenti accaduti nel passato e ciò che avverrà nel futuro. Il futuro non è altro, in fondo, che la reazione ad una azione fatta in precedenza. Ad azione corrisponde sempre una reazione. Vanno lette in questo modo: la prima e seconda indicano una questione, la terza e quarta quarta sono i  fattori del passato che ne sono la causa mentre, la quinta e sesta sesta, sono rune di avviso che ci aiutano a modificare le cose sulle quali si deve intervenire.
La settima Runa ci da poi il risultato. In base a quanto si apprende sappiamo come ci dobbiamo muovere.



1) Fehu. Evoluzione. Rappresenta l’inizio del ciclo della creazione. Successo, lavoro che dà i suoi frutti. A rovescio, con rune positive, indica ostacoli e ritardi, mentre con rune negative preannuncia perdita materiale, problemi nel mantenere l’attuale livello finanziario. Se le rune vicine sono negative, esse avvertono che è meglio non coinvolgersi troppo in una situazione amorosa che porterà solo dispiaceri. 

2) Uruz. Promozione, destino, fato. Rappresenta il toro nella sua potenza e rabbia guerriera, gli istinti primordiali. Salute buona o ripresa veloce da una malattia, miglioramenti e cambiamenti sul lavoro e nelle finanze, promozione o nuova carriera. Con rune positive è successo sicuro.
Rovescio: mancanza di forza di volontà, una buona opportunità sfugge, tendenza a farsi guidare da altri. Poca salute o sta arrivando una malattia. Per un uomo in arrivo problemi sessuali. Se ci sono rune positive, sta arrivando un cambiamento positivo mentre, con rune negative, il cambiamento sarà sgradevole.

3) Thurisaz. Spina, protezione, incantesimo, magia, ammaliamento. Proteggetevi, non soltanto dai nemici, ma anche dalla tentazione di un’eccessiva ambizione. Thurisaz ci avvisa che faremo una scelta sbagliata, specialmente nelle relazioni, siano esse d’amore o finanziarie. Anche colpo di fortuna inaspettato.

4) Ansuz. La bocca, comunicazione. Governata da Mercurio, Ansuz è la runa della comunicazione, specie fra insegnanti ed allievi. Ansuz avverte che ci si può aspettare l’arrivo di un visitatore.
A rovescio: Vi verrà detta una menzogna. Problemi negli studi, un esame che non va bene.

5) Raido. Ruota, viaggio, movimento. Rappresenta un viaggio, ma anche inviare e ricevere messaggi. Raido è una runa che indica azione immediata, e può indicare l’ordine dopo il caos ma anche sacrificio.
A rovescio: viaggio spiacevole o arrivo di una persona non gradita. Prudenza.

6) Kenaz. Fiaccola, guarigione, cosa celata. Runa positiva, aiuta la “guarigione” in tutti i suoi aspetti: dalle difficoltà negli affari ai problemi di salute. Riposo, purificazione, trasmutazione.
A rovescio: perdite, fine di un amore o scioglimento di società.

7) Gebo. Dono, generosità, formula magica. Incontro, auspicio di matrimonio ed unione sia nel campo affettivo che in quello degli affari. Ha profondi significati esoterici a causa della cifra corrispondente. Runa sempre positiva, non ha significati negativi.

Cool Vunjo. Gioia, illuminazione, preghiera, grazia. Fortuna, salute, ricchezza e felicità possono scaturire da diverse fonti.
A rovescio: periodo di crisi e ritardi. Non prendere decisioni importanti per il futuro. Un socio potrebbe fare il doppio gioco.

9) Hagalaz. Grandine, visione, risoluzione di un mistero, rottura. La Natura governa Hagalaz, runa che rappresenta le forze immutabili che dobbiamo accettare. Annuncia rottura, in ogni forma. Runa negativa che annuncia un evento naturale come una nascita o una morte.

10) Nauthiz. Spiritualità, fuoco interiore sempre acceso, ricerca. Visioni illuminanti e capacità di controllare le emozioni. Vita soggetta a rapidi cambiamenti.

11) Isa. Manifestazione, culto, luce lunare, conservazione. Matrice divina femminile. Bisogna fermarsi in attesa di momenti migliori. Ritardi. Un amore sta finendo ed è probabile una separazione. Tradimenti da parte di chi chiede.

12) Jera. Raccolto, giustizia, fuoco sacro. Jera indica che raccoglierete i frutti del vostro lavoro, che sono intesi sia in senso negativo che positivo. Reati commessi in passato vengono oggi puniti. Rappresenta il ciclo stagionale, e preannuncia cambiamenti di lavoro o di partner. Jera indica anche questioni legali, viste anche sotto l’aspetto burocratico.

13) Eihwaz. Albero cosmico, scoprire qualcosa di celato nella terra, resurrezione. Rialzatevi e ricominciate da capo. Grazie alla sua influenza lunare Eihwaz vi dà la forza per farvi superare le avversità che alla fine volgeranno a vostro vantaggio. Trionfo.

14) Perthro. Gioco delle Fate, fato, profezia. Predice una rivelazione. Vi sarà svelato un segreto o verrete in possesso di qualcosa perso da lungo tempo. Potrebbero essere in arrivo ricompense inattese. Indica la chiusura di un ciclo.
A rovescio: spiacevole sorpresa, non prestate denaro, problemi sessuali.

15) Algiz. Purezza, incontaminatezza, protezione, preghiera, sacerdotessa. Periodo particolarmente favorevole. Avvertimento che riguarda i problemi che possono arrivare in futuro.

16) Sowulo. Sole, luce, protezione dal mondo sovrannaturale, successo. Grandi vittorie negli affari, o eccessivo superlavoro. Energia incanalata in una sola direzione che scaturisce tensione. Variate le vostre attività. Egocentrismo e mancanza di considerazione per il prossimo.

17) Teiwaz. La divinità del cielo luminoso e padre degli Dèi, maledizione, Stregoneria, patti magici, motivazione. Una forte motivazione si associa ad una grande forza di volontà. Affronterete le difficoltà senza arrendervi.

18) Berkana. Betulla, l’albero sacro alla luna, inizio dell’anno a partire dal solstizio invernale dopo il grande freddo. La betulla era l’albero della rigenerazione. Rappresenta letteralmente il concetto di madre e figlio e, in senso metaforico, avere e coltivare nuove idee. Runa della nascita e simbolo di fertilità, della madre e dell’angelo del focolare. Possibili problemi familiari, infertilità, malattia. Consiglia di rivolgersi al medico.

19) Ehwaz. Il cavallo, presagio, avanzamento. Cambiamento in meglio. Il cavallo rappresenta i viaggi, e le rune estratte assieme ad Ehwaz indicheranno la natura del viaggio.

20) Mannaz. La generazione dell’uomo e della donna, il mondo dell’aldilà, intelligenza. Aiuto a portata di mano. Riceverete il consiglio di un professionista, avvocato o medico. Persone che condividono gli stessi ideali e che si uniscono per promuovere una causa positiva.

21) Laguz. Acqua, iniziazione magica, evocare gli spiriti, vaticinio, intuito. L’oceano è il mare immenso sotto il quale si cela il mondo dei morti, l’Ade. Quando esce Laguz bisogna fare attenzione ai pericoli della vita. Mente viva, intuito e intelligenza, natura artistica. Agire immediatamente per risolvere un problema.

22) Inguz. Protezione dell’unione familiare. Questa runa indica che è il momento di togliersi un peso dall’anima, dopodiché potrete ricominciare da capo con nuove energie e nuove idee. Incontro di due anime gemelle. Runa molto positiva, e solo con molte rune negative indica fallimento. Fine di una fase della vita e l’inizio di un nuovo periodo, un periodo di energia positiva e di fortuna.

23) Othilaz. Ultimo guardiano della soglia. È la fine del viaggio e l’ingresso nel regno degli Dèi, un nuovo sentiero di vita spirituale in arrivo, una illuminazione.

24) Dagaz. Giorno nella sua compiutezza, trasformazione. Conclude il ciclo iniziatico e il ciclo della generazione. Meditazione, specchio magico, presagio, strega, fantasma. Eredità, denaro.
A rovescio: ritardo e frustrazioni. Persona immobile sulle sue posizioni, meschina e chiusa. Con rune positive indica successo possibile, anche se non in questo momento. Siate pazienti. 

25) Runa bianca (senza numero e senza disegno): è la Runa del Karma, del Destino. Se si leggono le Rune per una persona assente, essa ci indica che non ci è permesso chiedere informazioni su di lei. Situazione inattesa in arrivo. La soluzione alla nostra domanda è nelle mani del Fato e non possiamo far nulla fuorché attendere. Indica anche che stiamo proseguendo sulla strada della nostra personale elevazione.

LE RUNE COME TALISMANO:
Ogni singola Runa e le sue proprietà che, se trascritte come talismano e incise su un pezzetto di legno o su una pietra appropriata e portate al collo come ciondolo, o al centro di un anello, ci possono regalare un po’ di tranquillità nella nostra vita, attraverso le loro proprietà.
Per prima cosa scegliere la Runa che più ci attira come simpatia o che, secondo noi, è più utile per i nostri scopi.
A questo punto incidiamola su un pezzettino di legno, o facciamola incidere da un orafo su una pietra appropriata.
1. Disegna/incidi la Runa nel centro, mentre sul bordo scrivi il nome della persona a cui è destinato.
2. Concentratevi su ciò che volete ottenere e caricate positivamente il Talismano ogni volta che ne sentite la necessità.

Il Talismano Runico va creato in fase di Luna Crescente!
FEHU ricchiezza, successo negli affari
ANSUZ dona la capacità di aspettare il momento giusto per agire
RAIDO protegge le iniziative come viaggi e nascite
UR attira il meglio delle situazioni, fortuna
THURISAZ aiuta nei momenti di cambiamento
GEBO porta abbondanza e beni materiali
KENAZ porta fortuna a chi desidera un figlio o deve sostenere un concorso
JERA aiuta nei momenti sfiducia, donando speranza e forza di agire
ALGIZ protezione contro i nemici
WUNJO fortuna in amore, regalata il 14 febbraio si amplifica il suo potere
OPILAZ tenuta nel portafoglio attira l’abbondanza

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum