Annuncio
VOTA IL FORUM ASTROASTRO SU NET PARADE E SU TOP 100 - clicca sui banner di sinistra ed aiuta il TUO forum a crescere in classifica!
VOTACI SU NET PARADE
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif


http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif

http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif





In classifica
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
sito internet
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
10000 punti ottenuti
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
Sito d'argento
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif
astroastro.forumattivo.com
http://digilander.libero.it/PensieriInVolo/gifstelline/divisorestelline.gif

ORTICA TINTE CURE E BENEFICI

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

avatar
Mistralcartomante
Admin
Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 08.11.16
http://www.astroastroms.com

MessaggioMistralcartomante il Lun Mar 20, 2017 11:47 am




ORTICA: I MILLE BENEFICI E COME UTILIZZARLA AL MEGLIO
usata per proteggere e assorbire negatività e malattie. Spesso veniva posta sotto il letto di un malato con la speranza che le sue virtù allontanassero la malattia.
Veniva usata per rompere i malefici e per allontanare persone sgradite dalla nostra vita. Pianta molto attiva, potente e diretta: per la sua associazione a Marte (è ricca di ferro) dona un impronta decisiva ad ogni incantesimo. Sparsa attorno a casa allontana il male, e lanciata sul fuoco allontana pericoli in arrivo e spezza le malelingue e le dicerie.
E’ usata come erba stimolante per la sua azione urticante, sia per stimolare l’azione sia per pizzicare il desiderio sessuale del nostro partner.

Genere: Maschile
Pianeta: Marte
Elemento: Fuoco
Divinità: Bel, Lugh, Thor
Poteri: Esorcismo, Protezione, Curativi, Desideri sessuali


ORTICA COMUNE

Famiglia: urticaceae
Specie: Urtica dioica
Altri nomi: Erba brucia, Vendetta delle suocere, Orticone, Ortica maschia
Fioritura: tarda primavera ed estate
Raccolta: le cimette in primavera, i fiori durante il periodo della fioritura, la radice in autunno.

E’ una pianta molto nota solo per la sua capacità di produrre l’orticazione. ( sua naturale difesa). Ciò è dovuto ad alcuni peli fragili e cavi che ricoprono tutta la parte esterna dello stelo; quando vengono a contatto con la nostra pelle vi entrano e, rompendosi, rilasciano uno speciale liquido ricco di tossialbumina che produce calore e infiammazione. Il calore e l’essiccazione ( bastano 12 ore dalla sua raccolta) eliminano l’effetto urticante delle foglie.

Descrizione: L’ortica comune è una pianta perenne alta da 0,5 a 2 m con fusto a sezione quadrangolare, foglie opposte seghettate e piccoli fiori verdi, dioici, disposti in grappoli ramificati, minuscoli.

Dove si trova: Diffusa in tutto il mondo, preferisce i luoghi umidi vicini alle zone abitate. E’ facile trovarla fra le macerie e vicino alle stalle. Predilige i terreni ricchi d’azoto

Le parti utilizzate: Tutta la pianta.


Proprietà: Le foglie sono ricchissime di sali minerali, specialmente ferro, di fosforo, di magnesio, di calcio e di silicio, sostanze che le rendono diuretiche e depurative; contengono anche vitamine A, C e K, acido formico, tannino e altri principi attivi ancora non studiati a fondo, che nel loro insieme fanno dell'ortica una delle piante con il maggior numero di proprietà medicinali:

1-Depurativa, diuretica e alcalinizzante: è consigliata in caso di affezioni reumatiche, di artrite, di gotta, di calcoli renali, di renella e, in generale, quando occorre produrre un'azione depurativa e diuretica. L'ortica ha una grande capacità di alcalinizzare il sangue e facilita l'eliminazione dei residui acidi del metabolismo, che sono strettamente legati a tutte queste malattie. La cura per uso interno si può completare con urticazioni sull'articolazione colpita.

2-Antianemica: si usa nelle anemie causate da mancanza di ferro o da perdite di sangue; il ferro e la clorofilla che abbondano nell'ortica stimolano la produzione dei globuli rossi; l'ortica è consigliata anche in caso di convalescenza, di denutrizione e di esaurimento, perché è ricostituente e tonificante.

3-Vasocostrittrice ed emostatica: è utile specialmente nei casi di emorragie nasali e uterine. E' utilissima inoltre per le donne che soffrono di mestruazioni abbondanti.

4-Digestiva: si ottengono buoni risultati nei disturbi digestivi causati da atonia o da insufficienza degli organi dell'apparato digerente. L'ortica contiene piccole quantità di cretina, un ormone prodotto da alcune cellule del nostro intestino, che stimola la secrezione del succo pancreatico e la motilità dello stomaco e della cistifellea: l'ortica facilitata così la digestione migliora la capacità di assimilare i cibi.

5-Astringente: è stata usata con successo per fermare le fortissime diarree provocate dal colera; è utile in tutti i tipi di diarrea, in caso di colite o di dissenteria.

6-Ipoglicemizzante: esperimenti su numerosi pazienti hanno dimostrato che le foglie di ortica fanno abbassare il livello di zuccheri nel sangue.
7-Galattogena: aumenta la secrezione del latte materno e perciò è consigliabile durante l'allattamento.
8-Emolliente: per il suo effetto emolliente si raccomanda nelle malattie croniche della pelle,
specialmente in caso di eczemi, di eruzioni e di acne; si usa anche contro la caduta dei capelli; pulisce, rigenera e rende più bella la pelle. I migliori risultati si ottengono assumendola per via orale e, al contempo, facendo applicazioni locali.

Preparazione e uso:

Tisana: scottare 2-3 cucchiaini da tè in una tazza d’acqua calda. Da prendere 3 tazze al giorno. Ha effetto diuretico, antiartritico, antireumatico.

Decotto: Far bollire 30 grammi di foglie e steli in 1,5 l di acqua. Lasciare riposare, filtrare e bere 2-3 tazze al giorno. E’ depurativa del sangue.

L'ortica in cucina
L'ortica si consuma cruda in insalata, tritata nelle frittate, nelle minestre o semplicemente bollita come qualsiasi altra verdura: può sostituire benissimo gli spinaci e forse e più gradita essendo più dolce.
L'ortica è una buona fonte di proteine: quando è fresca ne contiene da 6 a 8 g ogni 100 g, essiccata ne contiene da 30 a 35 g (percentuale vicina a quella della soia, uno dei legumi più ricchi di proteine).

Non và confusa con L’ortica Bianca che non ha niente a che fare con l'ortica vera e propria (appartiene, infatti, alla famiglia delle Lamiaceae-Labiateae) e si riconosce facilmente per i caratteristici fiori bianchi con il petalo superiore a forma d'elmo, posti all'ascella delle foglie. Mancano, inoltre, completamente le stipole e i peli urticanti. Infatti tende ad intrufolarsi in mezzo all’Ortica comune proprio per difendersi meglio. Questa “tattica naturale” è seguit anche dal Marrubio, altra pianta molto simile all’Ortica.

Le proprietà: studi recenti hanno determinato un notevole contenuto in saponine, istamina ed altre amine, che ne sconsigliano l'uso interno.
Per uso esterno è efficace, invece, l'infuso (5 grammi in 100 ml d'acqua) per normalizzare la secrezione sebacea sia delle pelli grasse che del cuoio capelluto seborroico.



Una tintura casalinga a base di ortica, utile con l'arrivo dell'autunno, può essere preparata lasciando a macerare 10 grammi di foglie essiccate in 100 grammi di alcol per liquori, con l'aggiunta di 30 millilitri d'acqua. È necessario utilizzare un flacone o una bottiglia di vetro scuro, da lasciare riposare al buio per dieci giorni. In seguito la tintura potrà essere utilizzata nella quantità di poche gocce per effettuare un massaggio del cuoio capelluto, al fine di rinforzare i capelli e di provare a prevenirne la caduta stagionale


Utilizzo Magico: le virtù protettrici dell’Ortica sono conosciute da secoli: per respingere un maleficio al suo mandante indossare un sacchetto talismanico contenente foglie e radici di Ortica "vitalizzate". Fumigazioni di questa pianta eliminano inoltre le negatività presenti in un ambiente e allontanano i nemici. E’ posta sotto l’influenza di Marte e il Dio ad essa associato è Thor.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

Crea un account o accedi per rispondere

È necessario connettersi per poter rispondere.

Registrati

Entra nella community creando un account, è facile!


Crea un nuovo account

Accedi

Hai già un'account? Allora accedi!


Accedi

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum